Febbre Da Cavallo e internet

Verso la fine del 1997, all’inizio del 1998, io e Valter Fristachi, un mio carissimo amico, dopo anni di ripetute visioni di “Febbre da cavallo”, vero e proprio film salvaserate, almeno per noi studenti squattrinati della metà degli anni ’80, decidemmo di creare e mettere in rete un piccolo sito ad esso dedicato.

Piccolo, anche perché la nostra conoscenza di internet e del linguaggio HTML, che all’epoca andava per la maggiore, era veramente limitata. Poi non è che avessimo a disposizione tanto materiale. Prendemmo lo spazio necessario da “Tripod”, un provider che concedeva gratuitamente Mb e url dagli indirizzi chilometrici; scannerizzammo le foto della copertina della videocassetta con un terribile scanner manuale; registrammo il film su audio cassetta; ne estrapolammo molto artigianalmente, in formato wav, una quindicina tra le battute più divertenti; facemmo buon uso del tutor di “Tripod”; spendemmo un sacco di soldi in bollette telefoniche, all’epoca non c’erano forme più “comode” di navigazione; e creammo la prima pagina dedicata alle gesta di Mandrake e Pomata, il “Febbre da cavallo Unofficial Site”. Fu subito un successone, e verificammo materialmente l’immenso amore del pubblico per le gesta di Pomata e Mandrake. il guestbook presente sul sito http://www.unmondoaparte.it/febbredacavallo/index.hmtl è quello dell’epoca ed oggi è ancora divertente leggere i commenti di circa sei anni fa. Lo aggiornammo per circa tre o quattro anni, con un quiz, altre foto, altre wav, ricevemmo elogi da quotidiani e riviste, che conservo gelosamente, … finchè il suddetto provider, inspiegabilmente, ci cancellò tutto, ponendo fine a un grande lavoro, apprezzato da ben cinquantamila visitatori in circa un quinquennio. Ricreammo tutto su Geocities, poi su Supereva, con il fotoromanzo del film, poi siamo finiti all’indirizzo attuale, citato in precedenza. La prima battuta che scegliemmo da scaricare in rete? Chiaro, quella del whisky maschio. Beh, che dire ancora, Andrea Del vecchio, cognome che m’ispira felici ricordi giallorossi, ha creato un qualcosa che va al di là di un normale sito, ha dato vita a una vera e propria community di febbristi, una sorta di ritrovo virtuale, un punto d’incontro interattivo per tutti gli amanti di questo mitico film. A lui i miei complimenti e un “in bocca al lupo” di cuore, sperando di avere una tessera ad honorem, vitalizia, al suo fan club. Ciao a tutti, febbristi e non. VAI COR TANGO !!! (Alberto Pallotta)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...